Prima di preparare le valigie per le sospirate ferie estive, prima di mettersi alla guida per raggiungere sospirate località marittime o montane, comunque anche per chi sarà costretto a rimanere in città è buona norma buttare l’occhio nel portafoglio e controllare la scadenza della propria patente di guida. La sanzione per chi circola con la patente scaduta può arrivare fino a 624 euro e include il ritiro della stessa. Il mancato rinnovo entro tre anni dalla scadenza obbliga inoltre a sostenere nuovamente gli esami di teoria e quelli di guida. Si è obbligati al rinnovo ogni 10 anni fino al compimento dei 50 anni di età, ogni 5 fra i 50 e i 70, ogni 3 anni fra i 70 e gli 80, ogni 2 anni per gli ultraottantenni. Per ottenere il rinnovo rimane l’obbligo della visita medica ai fini della verifica del possesso dei requisiti psicofisici. Superata positivamente la visita, verrà immediatamente rilasciata una ricevuta che attesta l’avvenuto rinnovo e consentirà di circolare fin da subito in caso di patente scaduta. Il rinnovo verrà trasmesso telematicamente al CED del Ministero dei Trasporti e prevede l’emissione di una nuova patente (abolendo il vecchio bollino che risultava frequentemente scarsamente leggibile). La nostra agenzia offre il servizio del rinnovo della patente di guida con medico in sede il martedì pomeriggio, previo appuntamento. La nuova patente verrà recapitata entro pochissimi giorni presso la sede dell’Agenzia e provvederemo a contattarvi quando sarà diponibile per il ritiro